APIS India Onlus

Centro di Formazione Professionale a Chittampatti

Centro di Formazione Professionale a Chittampatti

  • Obiettivo

    Costruzione di un centro di formazione e istruzione professionale

Fondi Raccolti
0%

L’obiettivo principale del progetto è fornire formazione e istruzione professionale per le ragazze delle comunità rurali e migliorare la capacità delle ragazze (con particolare attenzione ai Dalit) delle comunità rurali di ottenere sostenibilità economica e occupabilità attraverso la costruzione di un centro di formazione professionale in Thamaraipatti/ Chittampatti, Distretto di Madurai.

  • Costruire un centro di formazione professionale
  • Acquistare l’attrezzatura necessaria
  • Assumere personale qualificato per garantire programmi di formazione di alta qualità.
    • Sartoria
    • Educazione basata sul computer
    • Costruzione di carriera
    • Formazione per i mezzi di sussistenza
  • Fornire programmi di sviluppo della carriera che consentano loro di ottenere una formazione completa e di essere competitivi nel mercato del lavoro
  • Sessioni di orientamento professionale tenute da esperti che li aiuteranno nelle loro future carriere lavorative.
  • Raggiungere le ragazze dei villaggi dell’interno e sensibilizzare sull’importanza di perseguire una carriera per la sostenibilità economica sociale
  • Fornire corsi di formazione informatica per gli studenti.
  • Coinvolgere i leader locali in partnership per l’effettiva attuazione del compito di sviluppo che consiste nel creare consapevolezza sull’importanza di perseguire una carriera per le ragazze.
  • Facile accessibilità all’istruzione professionale per le ragazze rurali dei villaggi circostanti e interni.
  • Un aumento del numero di ragazze che hanno accesso a opportunità di carriera dall’area target.
  • Le capacità di occupabilità degli studenti saranno sviluppate per fare la scelta per la costruzione della carriera.
  • In 25 villaggi viene data consapevolezza all’utilizzo dell’opportunità dell’istruzione professionale necessaria per l’occupabilità, la creazione di carriera e la sostenibilità economica e sociale. Possono sfruttare questa opportunità per iscriversi al VTC.
  • I giovani otterranno Certificati al completamento dei corsi per lo sviluppo professionale come DTP, Animazione, JAVA/.Net, Hardware/Software

La città di Madurai si trova sulla piana e fertile pianura del fiume Vaigai, che scorre in direzione nordovest-sudest attraverso la città, dividendola in due metà quasi uguali. Le colline di Sirumalai e Nagamalai si trovano a nord e ad ovest di Madurai.

Thamaraipatti e i villaggi circostanti generalmente non consentono alle ragazze di proseguire gli studi superiori per vari motivi. Quindi molte ragazze tendono ad abbandonare la scuola in età molto giovane. Le ragazze di Thamaraipatti e dei 25 villaggi circostanti devono percorrere lunghe distanze (quasi 45–60 km) per accedere all’istruzione superiore. Gli studenti che seguono l’istruzione sono la prima generazione di ragazze a cui è consentito seguire l’istruzione superiore, anche dalla casta inferiore. I genitori esitano a mandare le ragazze in università lontane. Un altro motivo rilevante per non mandare le ragazze alle università è che si tratta di istituzioni Co Ed in cui ragazzi e ragazze condividono aule e corsi. A causa della frequenza limitata del trasporto, degli autobus affollati e della distanza dalla strada principale, i genitori tendono a scoraggiare le ragazze dall’accesso all’istruzione terziaria.

Le ideologie maschiliste sono state imposte a queste ragazze in età molto giovane, il che è stato un ostacolo per il loro futuro. Questi villaggi hanno principalmente una popolazione comunitaria di Thevar. In questa comunità le ragazze non possono uscire. Le ragazze abbandonano la scuola molto presto e ci si aspetta che si sposino in età molto giovane. Il peso della famiglia viene messo su di loro in tenera età. Molte giovani vedove sono viste in questa comunità poiché la maggior parte dei mariti sono alcolizzati e non responsabili. Ad un’età così giovane, vengono derubati di tutti i loro diritti fondamentali e messi in miseria.

Questi fattori hanno principalmente bloccato la popolazione femminile del villaggio e non hanno permesso loro di procedere attraverso le vie di un maggiore avanzamento attraverso l’istruzione. In questa epoca la vita richiede maggiore pensiero e guadagni sufficienti per vivere una vita dignitosa, diventa essenziale che le ragazze vengano istruite o quanto meno formate, si inseriscano in lavori adeguati e sostengano le loro famiglie. Queste giovani ragazze non sono in grado di accedere alle opportunità a loro disposizione nel mondo esterno. Questo li mette nella miseria di ripetere il ciclo dell’essere repressi e di non essere in grado di perseguire le vite che desiderano o di vivere in modo indipendente in termini di processo decisionale, carriera, finanza, ecc.

Poiché i bambini abbandonano la scuola in tenera età, mancano delle capacità per trovare opportunità di lavoro. I programmi di formazione professionale si riveleranno utili in questa situazione e li aiuteranno a sviluppare competenze che assicureranno il loro futuro. Il Centro di formazione professionale sarà un’istituzione educativa specificamente progettata per fornire istruzione e formazione professionale. Il Centro di formazione professionale offrirà corsi di sartoria, istruzione basata su computer, capacità di sviluppo della carriera e formazione per il sostentamento. Il VTC darà la priorità all’ammissione di studenti dalla sezione economicamente più debole e dalla comunità Dalit (fuori casta). Anche l’ubicazione del Centro di formazione professionale garantirà una facile accessibilità per gli studenti di Thamaraipatti e dei 25 villaggi circostanti.

Il Vocational Training Center contribuirà a migliorare la capacità delle ragazze delle comunità rurali di ottenere sostenibilità economica e occupabilità. L’istruzione e la formazione professionale contribuiranno a fornire le conoscenze necessarie ea fornire agli studenti le competenze necessarie per l’impiego in una professione tecnica o pratica. Crediamo che questo sarà utile per loro in termini di istruzione, sviluppo personale, scelta di un percorso di carriera o professione futura e per diventare imprenditori. Quasi 120 ragazze avranno accesso all’istruzione professionale, all’orientamento professionale e alle opportunità. Pertanto, aprirebbe la strada non solo alla popolazione locale per progredire e potenziare le proprie capacità, ma porterebbe anche le personalità sviluppate a diventare agenti di cambiamento sociale nei rispettivi villaggi per la crescita della generazione futura.

Il progetto di costruzione del piano terra del nuovo centro di formazione procede a grandi passi. Dei 40.000 € totali del progetto, necessari per realizzare le aule e la sala professori, sono stati già versati 20.000 €

Nelle foto si può già apprezzare una prima benedizione dei locali appena costruiti.

L’obiettivo è di completare i lavori entro l’anno, o al più tardi all’inizio del 2023, e festeggiare insieme l’inaugurazione del nuovo edificio che darà la possibilità di imparare un lavoro a tante ragazze e donne povere provenienti principalmente dai 19 villaggi che sorgono attorno alla comunità di Chittampatti.

Serve ancora oggi, quindi, più che mai il supporto di tutti gli amici dell’APIS!

Carissima Federica,
Saluti affettuosi e oranti da suor Bernardine Lazar INT!
La nostra Ispettrice suor Margaret Amalanathan e le sorelle della comunità di Chittampatti sono molto grate per il supporto che offrite al nostro blocco di computer a Chittampatti.

Mi hai chiesto di inviare lo stato di avanzamento dei lavori. Scusa per il ritardo. Suor Alphonsa ed io ci siamo recati sul posto per visitare il centro con la nostra Ispettrice. La costruzione del piano terra è quasi completata. Altri lavori sono in corso. Nel mese di settembre sono iniziate le lezioni per gli studenti.
Vorrei comunicarvi una buona nuova notizia. Il governo ha dato il permesso di avviare “Arts and Science College” per le ragazze in questo campus. I genitori sono molto felici di mandarci le loro ragazze. I funzionari del governo chiedono di costruire un edificio adeguato per l’istituzione a college. Attualmente riusciamo ad educare le ragazze nell’edificio esistente.

Quando la nostra Madre Generale suor Chiara Cazzuola ha visitato la nostra Ispettoria nel mese di settembre, così il centro è stato inaugurato e benedetto. È stata molto felice di conoscere le ragazze e il personale che vi lavora. Attualmente ci sono 47 studentesse che frequentano questo centro. Stanno imparando il computer e poi faranno anche corsi in sartoria. Ci concentriamo sulla formazione e sullo sviluppo delle abilità e capacità personali, in modo che le giovani donne possano trovare nel futuro facilmente lavoro.

Ci concentriamo principalmente sulle studentesse povere dei villaggi più remoti. Ci sono diciannove villaggi e nessun mezzo di trasporto adeguato. Le ragazze hanno difficoltà a venire in tempo alle lezioni. Dobbiamo provvedere a un autobus o qualche altro veicolo in modo che molte ragazze possano trarre vantaggio da questa opportunità.

Sostienici gentilmente in modo che possiamo completare tutti gli altri lavori. Quando verrai a trovarci, sarai testimone dei miracoli che avvengono in questo centro. Siamo grati ai membri APIS per il vostro aiuto tempestivo.

Dio Vi benedica e Vi ricompensi.
Maria, nostra Madre e guida, ci assista in questa missione.
Cordiali saluti,
Suor Bernardine Lazar

Carissima Federica e membri del Consiglio Direttivo,

Saluti affettuosi e devoti!

Siamo grati a te cara Federica e all’Associazione APIS per il tuo grande supporto alla costruzione del nostro Centro di Formazione Professionale. È una grande necessità di questo momento. Molte giovani ragazze traggono profitto dalla nostra formazione professionale per ottenere competenze di Sostenibilità Economica e occupazionale (economic Sustainability and employabing). Sono stati introdotti corsi di tre e di sei mesi e al completamento le allieve hanno ottenuto certificati di formazione per l’Educazione informatica (Computer Education) basata sull’utilizzazione di vari programmi di computer (DTP, animazione, JAVA/Rete e hardware/software), sulla costruzione della carriera (Carrer Building) e sulla formazione per il lavoro (Livelihood Training) .

Per il piano terra il Consiglio Direttivo APIS aveva deliberato 40.000 euro  per il Vocational Training Center, il Progetto Chittampatti. Noi abbiamo già ricevuto 30.000 euro. L’importo residuo è quindi di 10.000 euro. Vi preghiamo di sostenerci affinché possiamo completare tutti i lavori.

Come vi ho già informato, in occasione della visita della nostra Madre Generale della nostra congregazione, Suor Chiara Cazzuola, alla nostra Ispettoria nel mese di settembre dello scorso anno 2022, il centro è stato inaugurato e benedetto. E’ stata molto contenta di incontrare le ragazze e tutto lo staff. Attualmente sono 179 le studentesse che frequentano questo centro. Stanno imparando il computer e viene impartita anche una formazione professionale in modo che queste giovani donne possano trovare facilmente il lavoro.

Ci concentriamo principalmente sulle ragazze povere dei villaggi più lontani. Ci sono 19 villaggi e non esistono mezzi di trasporto adeguati. Le ragazze trovano difficile arrivare in orario al centro. Abbiamo organizzato due autobus e le ragazze approfittano di questa opportunità.

Quando verrete a trovarci sarete testimoni del grande lavoro svolto in questo centro. Siamo grati ai membri del comitato esecutivo APIS e a tutti i membri APIS per il vostro aiuto tempestivo. Dio vi benedica e vi ricompensi. Maria, nostra Madre e guida, ci assista in questa missione.

Auguri affettuosi anche dalla nostra nuova Ispettrice, suor Fernando Majella. Anche lei esprime i suoi sinceri ringraziamenti per il vostro gentile supporto.

Con amore e preghiere,

Suor Bernardine Lazar.

Indirizzo

Piazza Dante 2 – scala B

00185 – Roma

codice fiscale: 97139780585

 

Social

Cerca

Creato da An:Ca © Copyright 2023 APIS India Onlus – ODV – Privacy Policy